giardino

Il giardino astrobotanico è nato da uno studio che collega i pianeti e i quattro elementi (fuoco, aria, acqua e terra) dei segni zodiacali con le varietà botaniche.
Molti fiori che siamo abituati a vedere nei nostri giardini o durante le passeggiate nei luoghi che amiamo, possono essere utilizzati a scopo fitoterapico, ma molto spesso li consideriamo solo per il loro aspetto più o meno decorativo anche perché non ne conosciamo il nome e le proprietà. Nel giardino siamo riusciti a inserire una notevole varietà di erbe officinali creando così un luogo dove tutte le persone possono imparare a conoscerle.

giardino

La sua forma è quella di un’aiuola rotonda con il diametro di 45 metri, suddivisa in 12 settori. Ogni settore è dedicato ad un segno zodiacale, il cui simbolo è stato tracciato con una piccola siepe di bosso e le erbe officinale in esso coltivate sono collegate all’elemento e al pianeta che lo governa.
A sua volta, ogni settore, è diviso dal successivo da una piccola siepe di un’essenza condivisa da entrambi i segni mentre la LAVANDA, pianta che lavora molto bene in sinergia con altre erbe, crea legami e amicizie e aiuta a superare tutte le difficoltà, quindi affine a tutti i segni, circonda completamente l’aiuola.
La TUIA, chiamata anche “albero della vita” circonda il giardino che ha una sola “porta d’entrata” sulla cui soglia vi è una pietra con sopra inciso il conosciuto detto palindromo “SI SEDES NON IS” (se ti siedi non vai – se non ti siedi vai).

Al suo interno troviamo un largo viale erboso che, costeggiando la lavanda, ci accompagna alla conoscenza delle varietà coltivate in ogni settore. Al termine del percorso, si può giungere al centro del giardino attraverso il vialetto lastricato in pietra per osservare il tutto da un’altra angolazione.

giardino

A ogni segno corrisponde anche un albero che è stato inserito nella siepe di tuja, rispettivamente essi sono: fico, ginko biloba, gelso nero, salice bianco, ulivo, melograno, melo cotogno, azzeruolo, tiglio, sorbo, mandorlo e nespolo.
Il progetto del giardino è iniziato nel 2003 con l’aiuto di alcune amiche e amici che condividono con noi l’amore per la natura e la conoscenza dei “semplici”, mai si potrà dir terminato perché mai la natura è ferma e questo ci offre la possibilità di variare continuamente, può succedere ad esempio che piante da noi inserite in un segno migrino spontaneamente in un altro e lì vi stabiliscano, questo ci da un’ulteriore stimolo allo studio e ovviamente all’inserimento di un altro vegetale.




Azienda Agricola Cascina Amaltea
via Cossi 91 Borgiallo (To)
P.I. 05210480017 - C.F. GGLDNL57M55B953T
tel. 0124699508 - cell: 3409021044